chi siamola nostra visioneil luogoin vendita

Ariane Schurmann

"sono sempre stata una pioniera"

Ariane è una pioniera della vita naturale. quasi 20 anni fa ha portato l'equitazione naturale in Italia e poi dopo anche il metodo della Journey.

Dopo aver vissuto come un’eremita per 12 anni nelle Alpi, a 1.900 metri di altitudine ed aver fondato e gestito una fattoria biodinamica, che tutt’ora esiste e prospera, ha importato l'Equitazione Naturale Parelli e, successivamente, il metodo “The Journey” in Italia; contribuendo cosi alla trasformazione da “normale” a “naturale” di migliaia di persone, le quali hanno trovato, grazie a questi metodi, la loro libertà, salute e benessere.

Ariane è madre di tre figli liberi e felici ed è riuscita contemporaneamente a diventare consulente certificata della salute, professionista Journey, presentatrice e facilitatrice di seminari e ritiri, nonché autrice di 5 libri.

Ha co-fondato l'Accademia AsvaNara in Toscana e il movimento Journey in Italia. Oggi, la sua più grande passione è quella di ispirare le donne affinché vivano la vita come una potente espressione della loro innata natura divina.

"mi piace di ispirare le donne"

Dopo un crollo finanziario, seguito da anni di burn-out, ha guarito con successo se stessa e ha trovato la sua perla di saggezza: "Non c'è nulla di me e in me da migliorare, sono già una donna divina." Questa scoperta le consente di vivere la sua vita in modo soddisfacente e felice, tra benessere e libertà reali e relazioni sane, tutte le sue scoperte ed esperienze sono ora inserite ed hanno dato vita ad un potente ritiro di 4 giorni attraverso il quale è possibile la liberazione di ogni donna che sia disposta ad intraprendere questo percorso audace e coraggioso, scegliendo di essere veramente libera.

Quando non è in giro per il mondo per condividere la sua saggezza e per godersi la vita, Ariane vive in Toscana con il suo amato marito Edwin, la figlia più giovane, Nell, e tutti i loro cavalli, cani e gatti .

Edwin Wittwer

ho quasi smesso con i cavalli"

Fin da piccolo Edwin ha provato un grande ed innato amore per i cavalli e l'equitazione ma, dopo un paio di incidenti e diverse esperienze negative, stava per rinunciare a tutto e abbondare la sua passione per sempre.

L’incontro con un “uomo di cavalli” che praticava il Natural Horsemanship (l’equitazione naturale) ha, però, cambiato la sua vita e, da quel momento in poi, la sua esperienza e la sua passione per i cavalli ha subito una svolta radicale.

Edwin ha iniziato a capire la natura dei cavalli ed ha imparato come loro pensano, come si sentano, come agiscano e perché fanno quello che fanno. Nel suo percorso di comprensione dei cavalli, ha sviluppato sicurezza, fiducia e competenze uniche nella relazione Uomo-Cavallo. Grazie al suo mentore e maestro, Edwin è diventato un uomo di cavalli esperto in equitazione naturale, e ciò che una volta sembrava difficile e pericoloso, adesso è diventato semplice e senza sforzo ... semplicemente naturale!

Nei 10 anni successivi, Edwin ha viaggiato in tutta Europa, insegnando l’equitazione naturale ed aiutando migliaia di persone ad avere un rapporto migliore e più naturale con i loro cavalli.

"il problema nella relazione fra uomo e cavallo sono gli emozioni"

In tutti questi anni si è reso, però, conto che la maggiore difficoltà nel rapporto tra l’uomo ed il cavallo è il controllo delle emozioni … i cavalli sono maestri nel suscitare nelle persone sentimenti che normalmente, consciamente o inconsciamente tendono a nascondere.

Così Edwin ha focalizzato la sua attenzione anche, e sempre di più, sullo sviluppo personale, per dare alle persone l'opportunità di lavorare su se stesse, di crescere e di cambiare il loro modo di essere e di agire, piuttosto che semplicemente diventare emotivi e scaricare la colpa dei propri sentimenti sul cavallo.

Insieme a sua moglie Ariane, Edwin ha fondato, nel 2004, l'Accademia AsvaNara in Toscana, dove trasmette la sua conoscenza ed esperienza con i cavalli insegnando e tenendo corsi di equitazione naturale e dove continua a sviluppare il programma di AsvaNara.

Ariane Schurmann
Edwin Wittwer